Comunicato stampa – EUSC IT e Aerovision stipulano un accordo per la conversione degli attestati dei piloti remoti stranieri in Italia

Pubblicato il Pubblicato in News

18 settembre 2017, Roma (Italia)

EuroUSC Italia e Aerovision hanno firmato un accordo per la conversione dell’attestato di superamento del corso BNUC-S, dell’esame pratico EUSC FOE o di altro attestato riconosciuto da un’Autorità dell’aviazione civile europea, per i piloti stranieri che vogliono volare in Italia. Attraverso corsi di conversione, il titolo straniero è trasformato in un attestato riconosciuto da ENAC per la richiesta di dichiarazioni o di autorizzazioni per le operazioni in Italia.

Grazie all’accordo, inoltre, le due società offrono corsi di formazione per accountable manager delle società agenti come Operatori SAPR, e corsi per operazioni BVLOS in categoria specifica.

“Non ci sono ancora regole europee comuni per i piloti remoti. Ad ogni modo, quest’accordo facilita molto la conversione di certificati stranieri in attestati validi per l’autorità dell’aviazione civile italiana” ha dichiarato Filippo Tomasello, CEO di EuroUSC Italia.

La collaborazione tra EuroUSC Italia e Aerovision garantisce ai piloti remoti una formazione completa, sia teorica che pratica e la possibilità di operare in Italia anche per i piloti stranieri. I corsi specifici per accountable manager, inoltre, arricchiscono l’offerta formativa.

Aerovision gestisce un centro di addestramento per la formazione teorica e pratica dei piloti di SAPR, riconosciuto da ENAC con sede a Roma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *